Il servizio per le aziende produttrici

La piattaforma B2F risulta particolarmente efficace per i Vendor, perché consente loro di supportare la vendita tradizionale tramite l’offerta di servizi finanziari o di noleggio  (sia in caso di reti di vendita dirette che indirette), senza accollarsi gli oneri derivanti da un pagamento dilazionato da parte della clientela. 

La piattaforma B2F consente al Vendor di superare tutti i limiti impliciti nell’uso di convenzionamenti diretti con uno o più partner finanziari (quali la scarsa forza contrattuale, la dispersione/frammentazione delle informazioni all’interno dei vari tool forniti dalle finanziarie, la impossibilità di adeguare questi ultimi alle proprie specifiche esigenze, la scarsa visibilità delle operazioni segnalate, …).

Al contrario, il portale B2F permette al Vendor un sostanziale ribaltamento dei rapporti di forza, e di dotarsi di una piattaforma “propria” (personalizzata in base alle proprie esigenze operative e di business) ed unica (in grado di gestire in un solo contesto i diversi servizi finanziari o di noleggio convenzionati). Questo è possibile non solo perché la piattaforma B2F è stata realizzata esattamente per essere agevolmente configurabile in base ai requisiti del Vendor, ma è l’unica che consente direttamente un’integrazione tecnica (a cura di B2F) nel sito Web dell’azienda.

In questo modo si viene a creare di fatto una “Business Unit” virtuale per i servizi di noleggio e finanziari, che a tutti gli effetti appare riconducibile direttamente al Vendor, non solo in termini visuali (applicazione dei loghi e degli standard aziendali) ma anche di business (configurazione dei prodotti venduti, dell’articolazione della rete di vendita, …). La messa in opera della B.U. virtuale produce sia un forte impatto a livello commerciale e di marketing (in termini di credibilità, di immagine e di fidelizzazione), sia consente al Vendor di monitorare on-line tutte le preventivazioni e le proposte contrattuali svolte dai vari utenti della propria rete. 

A questo riguardo è anche possibile per il Vendor offrire un servizio di “Self Renting”, dove la clientela può richiedere in autonomia dei preventivi “a canone” scegliendo i beni all’interno del catalogo prodotti aziendale. 

Qualora il Vendor disponga di un servizio di e-commerce è possibile integrare anche quest’ultimo, al fine di proporre alla clientela un approccio di vendita “a canone” (per maggiori dettagli si rimanda alla sezione dedicata a siti di e-commerce). 

Per quanto concerne più in dettaglio il livello di flessibilità nella configurazione personalizzata della piattaforma, si riportano di seguito alcuni aspetti premianti:

  • Grafica:  colori, font e loghi aziendali
  • Carrello dei beni: per classi merceologiche e marche, o per catalogo (facoltativo)
  • Convenzioni con enti finanziatori: gestione di convenzioni anche multiprodotto, sia offerte da B2F sia già esistenti 
  • Workflow documentale (inbound/outbound) dematerializzato
  • Firma elettronica (se supportata anche dal partner finanziario) 
  • Download di brochure aziendali 
  • Gestione di comunicazioni “push” on line alla rete 

B2F Spa - Via Morozzo della Rocca 6, 20123 Milano - P.Iva IT04743650964
Rea: MI 1768592  - Capitale Sociale: € 100.000 i.v.